Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più ti invitiamo a consultare la sezione dedicata

Contattaci » (+39) 02 95 87 042

BENI STRUMENTALI - NUOVA SABATINI In evidenza

Giovedì, 21 Gennaio 2016 15:34

 

Beni Strumentali 2016  - Nuova Sabatini - è un'agevolazione che il MISE, Ministero dello Sviluppo Economico, riconosce alle imprese per aumentare la competitività della produzione italiana e facilitare l'accesso al credito per le PMI, piccole e medie imprese.

 

Quali sono i beni agevolabili con la nuova Sabatini?

La nuova Legge Sabatini MISE prevede un contributo per le imprese che effettuano investimenti per acquistare o acquisire in leasing i seguenti beni strumentali:

  • Macchinari
  • Attrezzature
  • Impianti
  • Beni strumentali ad uso produttivo
  • Hardware, software e tecnologie digitali.

 

Come devono essere i beni strumentali?

I requisiti che i beni devono possedere per rientrare nel beneficio è che devono essere nuovi e riferiti alle immobilizzazioni materiali per “impianti e macchinari”, “attrezzature industriali e commerciali” e “altri beni”. Sono quindi escluse le voci “terreni e fabbricati” e “immobilizzazioni in corso e acconti”.

 

Quali settori sono agevolabili?

Al contributo sui beni strumentali, sono ammesse le imprese che operano in tutti i settori produttivi, ivi compresi l'agricoltura e la pesca mentre ne sono esclusi i settori: industria del carbone, attività finanziarie e assicurative, la fabbricazione di prodotti con imitazione o sostituzione del latte e quelli lattiero-caseari, attività connesse all’esportazione e per gli interventi subordinati all’impiego preferenziale di prodotti interni, rispetto ai prodotti di importazione.

 

Nell'anno in corso, è prevista inoltre un'altra agevolazione per l'acquisto di beni strumentali, il cd. BENI STRUMENTALI - SUPER AMMORTAMENTO 140%.